In che modo i dipendenti imbrogliano i datori di lavoro?

Come i dipendenti imbrogliano i datori di lavoro

Abbiamo raccolto storie di truffe ai danni dei datori di lavoro che assomigliano più a un pesce d'aprile. Tuttavia, tutto questo è vero. È stato il personale.

Vi siete mai chiesti perché i dipendenti si dedicano alla pratica privata, talvolta nota come "PP"? Se si confrontano i dipendenti di multinazionali come GE, Shell, Coca-Cola e Mobil con le loro controparti nelle aziende africane, in particolare in Nigeria, si nota che la maggior parte (se non tutti) i dipendenti delle multinazionali tendono a impegnarsi completamente nel lavoro, senza avere tempo per la pratica privata.

D'altra parte, praticamente tutti i dipendenti di una tipica azienda nigeriana cercano lo studio privato ogni volta che è possibile. Questi ultimi pensano addirittura che chi non lavora in uno studio privato sia stupido e abbia maggiori probabilità di perdere denaro, poiché non ha varie fonti di reddito per coprire le crescenti responsabilità finanziarie.

In che modo i dipendenti imbrogliano i datori di lavoro?

Diverse cause possono indurre i lavoratori a imbrogliare. Di recente abbiamo esaminato la pressione che le aziende esercitano sui loro lavoratori per ottenere buone prestazioni in questi elementi. Abbiamo scoperto che l'attenzione dei lavoratori si è spostata sul tenersi fuori dai guai quando è cresciuta la necessità di migliorare le prestazioni.

La pressione sulle prestazioni faceva infuriare i lavoratori e li spingeva a considerare i propri interessi anziché motivarli a concentrarsi sugli obiettivi dell'organizzazione. Di conseguenza, hanno finito per mentire ed esagerare le loro prestazioni. In altri termini, hanno mentito.

In un mondo perfetto, un dipendente dovrebbe lavorare e ricevere un compenso dal proprio datore di lavoro. Tuttavia, le aziende di solito desiderano più tempo per un lavoratore a parità o meno di denaro, e alcune fanno di tutto per ridurre al minimo i costi per l'azienda. Alcune addirittura mentono. I seguenti sono solo alcuni esempi di come un datore di lavoro potrebbe frodarvi.

Maggio 2013:

Il 23enne Muhammed Syahmi Lopez è stato condannato a sei mesi di reclusione per aver falsificato i fogli di presenza per frodare StarHub di oltre 18.800 dollari. Il 15 giugno 2011, l'ex addetto al servizio clienti è stato licenziato per aver accumulato ritardi, ma ha continuato a pretendere una busta paga dal suo datore di lavoro, Recruit Express.

Per farlo, Lopez ha finto la signora Ho Lei Kam, 33 anni, manager della stazione Starhub. Solo il 3 febbraio 2012, quando un membro del personale si è reso conto di aver addebitato a StarHub il lavoro svolto nel giorno festivo del 23 gennaio, la truffa è stata svelata.

Giugno 2014:

Un ex relationship manager di una banca privata è stato condannato a 5 anni e mezzo di carcere per aver frodato la banca privata ClaridenLeu di 2,5 milioni di dollari tra ottobre 2009 e ottobre 2011.

Yap Chee Yen, 36 anni, ha usato le firme false dei suoi clienti per effettuare diversi trasferimenti finanziari non autorizzati dai loro conti. A tal fine, le copie delle firme dei vecchi clienti sono state stampate e incollate su nuove istruzioni di trasferimento di fondi. Poi, anche se non l'aveva fatto, sembrava aver verificato con i clienti per confermare le transazioni.

Yap ha ricevuto i fondi anche attraverso la sua società delle Isole Vergini Britanniche, la Threesixfive Capital, prendendo le distanze dai pagamenti. I fondi sono stati utilizzati per lussi come un bell'orologio e un'auto.

Maggio 2015:

Per sette anni, un'ex segretaria legale è stata giudicata colpevole di aver rubato 489.200 dollari alla sua società, AsiaLegal.

Noriza Aziz, 44 anni, esagerava gli importi cambiando i numeri e le diciture dopo aver raccolto firme valide su assegni e buoni. Ha anche distrutto i voucher di pagamento originali e li ha falsificati per giustificare le nuove cifre.

Come possiamo prevenire questi casi di dipendenti che imbrogliano i loro datori di lavoro?

I dirigenti di aziende industriali e commerciali utilizzano sempre più spesso varie applicazioni software per monitorare la produttività dei lavoratori. Il controllo dei dipendenti può contribuire a preservare l'ordine sul posto di lavoro e a snellire le operazioni aziendali, migliorando gli standard di produzione del lavoro e riducendo la probabilità di frodi e fughe di dati.

Il mercato odierno offre un'ampia varietà di scelte per il monitoraggio dei dipendenti. CleverControl, un sistema di controllo intelligente del personale, è una delle applicazioni testate in questo campo.

Utilizzando un account online sicuro, CleverControl Employee Monitoring è una soluzione per il monitoraggio remoto dei computer. Il software è ideale per il monitoraggio dei dipendenti e dei genitori. Qualsiasi attività del computer viene registrata e tutti i nuovi dati vengono inviati al vostro cruscotto web.

CleverControl è una soluzione versatile, di semplice navigazione e installazione, che offre numerose funzioni. Tra le principali caratteristiche del programma vi sono il monitoraggio delle ore di lavoro, la registrazione degli arrivi al lavoro in anticipo o in ritardo e gli intervalli di attività e inattività.

Il monitoraggio delle risorse Internet, comprese le attività individuali online, la sicurezza online, la gestione dell'utilizzo di hardware e dispositivi di archiviazione esterni, la registrazione da schermi di computer distanti, la raccolta di screenshot, la registrazione degli input da tastiera e molto altro ancora sono tra le pratiche funzioni disponibili.

Va sottolineata la possibilità di monitorare i dipendenti a distanza, quando questi sono lontani dall'ufficio. Attraverso un account valido, i manager possono tenere d'occhio l'attività internet dei loro collaboratori da qualsiasi parte del mondo.

Uno dei software più completi nella nostra valutazione è CleverControl. Fornisce strumenti per quasi tutti i componenti dell'ecosistema di monitoraggio dei dipendenti. Oltre a tutte le funzionalità descritte di seguito, CleverControl mostra una scheda di tutte le attività svolte dall'utente sul proprio dispositivo. Questa pagina riassume tutte le attività dell'utente. I seguenti strumenti consentono di scendere in dettaglio se la panoramica è troppo ampia per voi:

  1. Vista dal vivo:

    È possibile visualizzare un'istantanea del monitor dell'utente che si aggiorna ogni pochi secondi quasi in tempo reale. Durante la stesura di questa recensione, abbiamo fatto sorvegliare il nostro computer da CleverControl e non c'è stata quasi nessuna latenza tra il momento in cui abbiamo scritto il testo e quello in cui è stato visualizzato nell'interfaccia di visualizzazione live di CleverControl. Passando da una finestra all'altra, il funzionamento è stato molto simile.

  2. Statistiche degli utenti:

    È possibile visualizzare un'istantanea del monitor dell'utente che si aggiorna ogni pochi secondi quasi in tempo reale. Durante la stesura di questa recensione, abbiamo fatto sorvegliare il nostro computer da CleverControl e non c'è stata quasi nessuna latenza tra il momento in cui abbiamo scritto il testo e quello in cui è stato visualizzato nell'interfaccia di visualizzazione live di CleverControl. Passando da una finestra all'altra, il funzionamento è stato molto simile.

  3. Screenshot:

    CleverControl scatta automaticamente degli screenshot quando un utente passa da un'attività all'altra a intervalli regolari. In questo modo gli amministratori possono esaminare il comportamento degli utenti in qualsiasi momento, anche se non stanno seguendo attivamente un determinato utente. È possibile salvare e conservare queste schermate per riferimenti futuri e per una conservazione permanente.

  4. Attività con la tastiera:

    CleverControl tiene traccia del programma utilizzato dall'utente e registra ogni tasto premuto. Ad esempio, se l'utente sta digitando un documento di Microsoft Word, CleverControl non solo visualizzerà un registro dettagliato di tutti i tasti premuti e del fatto che sono stati premuti in Microsoft Word, ma registrerà anche il nome del file del documento digitato.

  5. Attività dell'utente:

    Visualizza gli orari di inizio e fine di ogni sessione utente e i periodi di inattività. Questa funzione è fondamentale per consentire agli amministratori di sapere chi sta lavorando con diligenza e chi invece lavora poco.

  6. Webcam in diretta:

    La webcam di un utente può essere accesa in modo da poter vedere in tempo reale cosa sta facendo e dove si trova. Questa potrebbe essere una strategia per cogliere un utente sul fatto se si ha motivo di credere che stia violando palesemente le politiche aziendali. L'utente sarà consapevole del fatto che la sua telecamera è stata attivata da remoto e la webcam in diretta potrebbe anche causare un rallentamento del suo computer.

  7. Siti web:

    Questa funzione tiene traccia solo delle visite di un utente a determinati siti web. Crea un registro continuo dei siti web visitati dall'utente, semplificando agli amministratori la ricerca di contenuti riservati.

  8. I social media:

    Questo programma tiene traccia del comportamento online di un utente mentre lavora. Comprende piattaforme importanti e meno importanti, tra cui Facebook, Twitter, LinkedIn, Myspace e Google Plus.

  9. Attività del programma:

    Il software mostra un timestamp per ogni programma avviato dall'utente durante la sessione e un elenco di tutte le applicazioni avviate. Le applicazioni e i programmi che operano in background rientrano in questa categoria.

  10. Attività di archiviazione esterna:

    Questo strumento vi aiuta a proteggere i dati sensibili della vostra azienda, tenendo d'occhio l'ingresso di malware o altre infezioni che potrebbero essere state introdotte. Identifica tutti i dati caricati o scaricati su un dispositivo rimovibile.

Assistenza clienti CleverControl

Il personale del servizio clienti di CleverControl utilizza per lo più un sistema di ticket, come la maggior parte degli altri sistemi software di monitoraggio dei dipendenti oggetto della nostra valutazione. Dal sistema di ticket di assistenza si riceve un numero speciale che può essere utilizzato per seguire lo sviluppo della richiesta di assistenza e qualsiasi feedback da parte del personale di supporto tecnico.

Oltre al sistema di ticket, CleverControl conserva un registro di tutte le richieste effettuate e di come sono state gestite in passato. Inoltre, l'azienda dispone di una sezione FAQ sul suo sito web per aiutarvi a risolvere da soli i problemi più comuni.

Conclusione

Per farla breve, spetta a ciascun manager decidere se il controllo è necessario sul posto di lavoro. Tuttavia, la pratica dimostra che senza il monitoraggio dei dipendenti si rischia di non conoscere i danni causati dal personale della propria azienda. Centinaia di aziende in tutto il mondo si affidano a CleverControl, e questa cifra è in aumento.

L'utilizzo dell'applicazione consente di aumentare la produttività dei dipendenti e di individuare le pratiche di lavoro inefficienti, tenendo traccia delle presenze dei dipendenti. Inoltre, è possibile risparmiare sui software sottoutilizzati, bloccare le frodi interne e migliorare le condizioni di lavoro in generale.